Archivio mensile:marzo 2015

Corteccia

CortecciaTutti sappiamo che la corteccia di pino è il componente principale di quasi tutti i substrati impiegati per le orchidee epifite e semi-terrestri. È il materiale ideale per garantire l’accesso dell’aria alle radici delle piante. Ma non sempre sappiamo le particolarità di questo materiale e come bisogna sceglierlo per ottenere i risultati migliori nella coltivazione.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Rhyncholaelia digbyana

Rhyncholaelia_digbyanaQuesta specie molto appariscente proviene dal Messico, Guatemala, Honduras (di cui è il fiore nazionale), Belize e Costa Rica. Cresce sugli alberi, molto esposta alla luce, ad un’altitudine di 50-1000 metri. La sua particolarità sono decisamente i suoi fiori spettacolari. Il loro diametro può arrivare anche a 18 cm, e sono molto profumati. Le dimensioni della pianta sono relativamente contenute: gli pseudobulbi raggiungono circa 8 cm in altezza; le foglie arrivano a 15 cm in lunghezza. È una specie abbastanza capricciosa per quanto riguarda le fioriture: non è così facile ottenere quella meraviglia di fiori in coltivazione.

Leggi il resto di questa voce

Sfagno

SphagnumÈ arrivato il periodo di trapianti delle nostre orchidee, ed è un buon momento per parlare dei substrati. 🙂 Oggi diamo attenzione allo sfagno, che da tempo si utilizza come uno dei substrati principali nel campo dell’orchidofilia. Lo sfagno (Sphagnum) è un muschio molto lungo e leggero, che cresce nelle paludi. Preferisce i climi temperati, con giorni e notti fresche, perciò in Italia si trova solo in alcune zone di montagna.

Leggi il resto di questa voce

Lepanthes telipogoniflora

Lepanthes_telipogonifloraQuesta Lepanthes è endemica della Colombia, ed è una delle Lepanthes più resistenti al caldo. Cresce nei boschi sulla Cordigliera Occidentale ad un’altitudine di circa 500 metri, e grazie all’abitudine di vivere a questa altezza moderata sopporta abbastanza bene le temperature sopra +20°C. È una splendida miniatura con le foglioline di 1 – 1.4 cm. I suoi fiori, pur essendo piccoli (fino a 1.5 – 2 cm in diametro), sono comunque molto grandi rispetto alle altre Lepanthes.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium devonianum

Dendrobium_devonianumLa Dendrobium devonianum proviene dall’Himalaya cinese, dal Bhutan, Birmania, Tailandia, Laos, Vietnam e lo stato indiano di Assam. È una specie montana: si trova sugli alberi ad un’altitudine di 500-2000 metri. Il suo aspetto è molto caratteristico: è composta da pseudobulbi lunghi e sottili; in natura cresce nel modo pendente. A causa del periodo di siccità invernale tipico delle zone di sua provenienza, è decidua: per risparmiare l’acqua perde le foglie quasi ogni stagione.

Leggi il resto di questa voce

Prosthechea (Encyclia) cochleata

Prosthechea_cochleataQuesta specie ha avuto poca fortuna in tassonomia: è stata nominata e rinominata molte volte. Infatti, è molto conosciuta anche come Encyclia cochleata, Epidendrum cochleatum e Anacheilium cochleatum. Però in tutti questi casi si tratta della stessa pianta. La Prosthechea cochleata è abbastanza diffusa in natura, si trova in Florida (Stati Uniti), Messico, Guatemala, Belize, Honduras, Nicaragua, El Salvador, Panama, Cuba, Repubblica Dominicana, Puerto Rico, Venezuela, Colombia, Haiti, Jamaica, e alcune altre isole caraibiche. Cresce come epifita sugli alberi ad un’altitudine da 100 a 2000 metri. È una specie simpodiale, i suoi pseudobulbi raggiungono anche 18cm in altezza, ma di solito sono più piccoli. Le foglie sono di 20-30 cm in lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Phalaenopsis schilleriana

Phalaenopsis_schillerianaÈ una delle Phalaenopsis preferite nelle nostre collezioni: tutto grazie al suo aspetto molto affascinante e alle fioriture abbondanti. È originaria delle Filippine, dove cresce come epifita sugli alberi ad un’altitudine di 0-500 metri. Le sue dimensioni sono abbastanza grandi: le foglie possono raggiungere anche 45 cm in lunghezza. Hanno una bellissima colorazione: i due colori, il verde e l’argento, si uniscono e formano le macchie che assomigliano alle venature del marmo.

Leggi il resto di questa voce

Trisetella hoeijeri

Trisetella_hoeijeriLa Trisetella hoeijeri è un’altra fantastica miniatura proveniente dall’Ecuador. In particolare si trova nella provincia di Morona-Santiago, dove cresce come epifita nelle foreste montane umide e fresche ad un’altitudine di 1800 metri. È simpodiale, composta da cortissimi steli che portano foglioline lunghe fino a 3 cm. È una specie a crescita e fioritura molto rigogliose, ed è un vero gioiello per qualsiasi collezione. 🙂

Leggi il resto di questa voce

Dracula vampira

Dracula_vampiraFesteggiamo il compleanno di Orchidofili Italia con la pubblicazione della scheda sulla Dracula vampira. 🙂 Questa appariscente specie con un nome così esotico è endemica delle zone montane dell’Ecuador. Cresce sotto gli alberi oppure sugli alberi vicino a terra, ad un’altitudine di 1800-2200 metri. È una delle Dracule più grandi: le sue foglie arrivano a 25-27 cm in lunghezza. Come tutte le altre specie del suo genere, è composta dagli steli al posto di pseudobulbi, il ché ci indica che proviene dai posti dove l’acqua è abbondante, e alla pianta non serve farne una riserva.

Leggi il resto di questa voce

Buon Compleanno!

Oggi è il 3 marzo… ed esattamente un anno fa è nato questo blog, con il primo articolo che era la scheda sulla Schoenorchis fragrans. 🙂 In questo anno sono stati pubblicati 128 articoli, tra cui 107 schede su specie botaniche e ibridi di orchidee. Spero che nell’anno successivo il numero come minimo si raddoppi! 🙂 Grazie a tutti per il sostegno, commenti e l’interesse che avete per queste meravigliose piante!

Buon Compleanno, Orchidofili Italia! 🙂 🙂 🙂

Buon_Compleanno