Archivio mensile:giugno 2016

Trichocentrum (Oncidium) morenoi

Trichocentrum_morenoiQuesta specie viene riconosciuta e definita cono tre nomi: Trichocentrum morenoi (il suo nome ufficiale di adesso, aggiornato nel 2013), Oncidium morenoi (il suo nome originale) e Lophiaris morenoi. È un’affascinante miniatura originaria del Brasile, Bolivia e Perù. In natura cresce sui rami degli alberi ad un’altitudine di 200-1000 metri. È simpodiale, composta da piccoli pseudobulbi (1-2 cm). Ogni pseudobulbo porta una foglia che raggiunge 7 cm in lunghezza.
Leggi il resto di questa voce

Annunci

Aerangis citrata

Aerangis_citrataÈ una delle Aerangis più diffuse in coltivazione. Siamo in tanti che abbiamo una debolezza per questa piccola specie che ci regala fioriture abbondanti e profumate. Proviene dal Madagascar orientale, dove cresce come epifita sugli alberi lungo i fiumi o vicino alle cascate ad un’altitudine di 0-1500 metri. Come tutte le Aerangis è monopodiale; le sue foglie arrivano al massimo a 15 cm di lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Aerangis rhodosticta (luteo-alba var. rhodosticta)

Aerangis_rhodostictaÈ una vera curiosità tassonomica: attualmente il suo nome ufficiale è Aerangis luteo-alba var. rhodosticta, quindi si presume che esista anche la Aerangis luteo-alba nella sua pura forma. Comunque tutti i riferimenti alla Aerangis luteo-alba danno le immagini e le descrizioni della rhodosticta, e finora io non ho mai visto una foto della pura Aerangis luteo-alba. Perciò la specie di cui stiamo parlando oggi, la chiamerei semplicemente Aerangis rhodosticta.

È una specie monopodiale, epifita, proveniente dall’Africa centrale e occidentale: Zaire, Cameroon, Congo, Tanzania, Kenya, Uganda, Etiopia. Cresce sui rami degli alberi lungo i fiumi ad un’altitudine di 910-1800 metri. È una pianta di medio-piccole dimensioni: le foglie arrivano soltanto a 15 cm di lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Tillandsia aeranthos

Tillandsia_aeranthosQuesta specie è molto comune in coltivazione e in commercio grazie alla sua appariscenza e alla capacità di formare ammassi notevoli di piante che, una volta in fioritura, offrono un vero spettacolo. La Tillandsia aeranthos proviene dal sud del Brasile, dal Paraguay, Uruguay e Argentina. È una pianta di medie dimensioni; le sue foglie di solito raggiungono circa 10 cm.

Leggi il resto di questa voce

Paphiopedilum exul

Paphiopedilum_exulÈ una specie endemica della Tailandia. Il suo habitat naturale sono le rocce esposte al sole; le orchidee crescono nelle crepe riempite da materiale organico e non-organico (terra, foglie secche, sassolini, pezzi di rametti di alberi, erba secca ecc) ad un’altitudine di 0-50 metri. È simpodiale, composta di rosette di foglie che raggiungono da 15 a 30 cm in lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Gastrochilus fuscopunctatus

Gastrochilus_fuscopunctatusQuesta affascinante miniatura pendente è endemica del Taiwan. Cresce come epifita sugli alberi nelle foreste montane ad un’altitudine di 1500-2500 metri. È una specie monopodiale che, però, è molto predisposta a formare i rametti laterali che danno vita a nuove piante. È praticamente impossibile dire fino a che lunghezza può arrivare, perché la sua crescita tutto sommato non si ferma: nelle condizioni ideali l’orchidea continua la formazione di nuove foglie sul getto principale. Le foglie sono abbastanza corte, fino a 2 cm di lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Tillandsia angulosa

Tillandsia_angulosaLa Tillandsia angulosa è una rarissima specie proveniente dal nord e dal centro dell’Argentina. Il suo habitat naturale sono le zone semi-aride; si trova ad altitudini varie e cresce sui rami degli alberi, occasionalmente sulle rocce o addirittura sui cactus. È di piccole dimensioni: le foglie raggiungono la lunghezza di 1.7 cm al massimo. I fiori sono grandi pochi millimetri.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium harveyanum

Dendrobium_harveyanum

È stata una fioritura molto attesa. 🙂 L’infiorescenza è spuntata alla fine di febbraio, e i fiori si sono aperti a metà maggio. La fioritura della Dendrobium harveyanum è stimolata dal periodo di riposo con notti fresche e acqua molto ridotta. Nel mio caso le temperature diurne erano di +22-23°C, mentre le notturne erano di +11-13°C. È un esemplare in vaso, e le bagnature avvenivano 1 volta ogni 10-14 giorni. Comunque l’umidità d’aria intorno alla pianta era sempre abbastanza alta, intorno a 70%.

Leggi il resto di questa voce

Tillandsie

Tillandsia_pruinosaNon solo le orchidee hanno il modo di vivere da epifite ma esiste anche un altro affascinante genere di pianta che nel corso della sua evoluzione, ha imparato a vivere nello stesso identico modo: le Tillandsie. Questo genere fa parte della famiglia delle Bromeliaceae. In inglese le Tillandsie sono chiamate “air plants”, cioè “piante dell’aria”, denominazione nata dal fatto che sembrano nutrirsi d’aria. In realtà non vivono dell’aria ma dell’umidità che viene trasportata dall’aria.

Leggi il resto di questa voce