Archivio mensile:maggio 2015

Perlite

PerliteOggi parliamo di un componente molto importante di substrati: la perlite. La perlite è ottenuta dalla roccia vulcanica sottoposta a vari processi termici, che ne provocano l’espansione. Come risultato si ottengono chicchi leggeri e fragili, ideali per far parte dei substrati per tutte le piante. La perlite è un materiale inerte (non modifica le reazioni chimiche all’interno del substrato) e minerale (non contiene particelle organiche).

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Pleione maculata

Pleione_maculataQuesta bellissima Pleione proviene dallo Yunnan (Cina), Birmania e Tailandia; alcune popolazioni si trovano anche in India (lo stato di Assam), Nepal, Laos e Vietnam. Il suo habitat naturale sono le zone montane ad un’altitudine di 600-1700 metri. I suoi pseudobulbi hanno un aspetto molto curioso: assomigliano ad un turbante. Arrivano fino a 3.5 cm di altezza, con le foglie che possono raggiungere circa 20-25 cm in lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Cattleya lueddemanniana

Cattleya_lueddemannianaLa Cattleya lueddemanniana è originaria del Venezuela, in particolare della parte montuosa del nord, dove cresce come epifita o, più raramente, litofita ad un’altitudine di 0 – 600 metri. È una specie molto popolare in coltivazione grazie alla sua adattabilità e anche alle sue fioriture stupende. Esistono moltissime varietà della Cattleya lueddemanniana, e anche tanti ibridi di sua derivazione/base.

È una Cattleya unifogliata di medie dimensioni: gli pseudobulbi raggiungono 20 cm in lunghezza, e le foglie sono di 15-20 cm. Le infiorescenze si sviluppano dentro le spate, ma alcune varietà non le formano e producono l’infiorescenza direttamente dall’apice dello pseudobulbo.

Leggi il resto di questa voce

Cypripedium formosanum 2015

Cypri_formosanum

Condivido la fioritura della mia Cypripedium formosanum di questo anno. 🙂 Il periodo di riposo è stato abbastanza mite: alla fine le temperature non sono mai scese sotto +5°C. Ha ripreso la crescita alla fine di gennaio, l’ho travasata, e alla fine di febbraio è fiorita. 🙂

IMG_8098

Phragmipedium longifolium

Phragmipedium_longifoliumQuesta appariscente Phragmipedium proviene dal Costa Rica, Panama, Colombia, Ecuador, Perù e Messico. Il suo habitat naturale sono le rocce ricoperte di muschio e le rive lungo i ruscelli o fiumi nelle foreste montane. Si trova ad un’altitudine di 600-2000 metri. La Phragmipedium longifolium è una specie simpodiale, composta di rosette di foglie (5-8 foglie per rosetta), ed è di notevoli dimensioni: le foglie possono arrivare fino a 80 cm in lunghezza. In coltivazione sono più corte, ma comunque superano tranquillamente i 40 cm. Come tutte le Phragmipedium, è una specie molto bisognosa d’acqua, visto che cresce spesso nei posti dove le sue radici sono al contatto diretto con l’acqua corrente.

Leggi il resto di questa voce