Archivio mensile:settembre 2014

Chiloschista usneoides

Chiloschista_usneoidesIl genere Chiloschista raggruppa le specie monopodiali molto curiose per quanto riguarda il loro modo di sviluppo: per la maggior parte della loro vita sono afille (senza foglie), sviluppando 1 o 2 foglioline sottili solo nel periodo di crescita attiva d’estate, quando i livelli d’umidità sono alti. Dopo alcuni mesi le foglioline cadono. Per il resto del tempo le piante sono ammassi di radici con un cortissimo stelo al centro. Le radici svolgono un ruolo molto importante nella vita di queste orchidee: è proprio lì che avviene la fotosintesi e si accumulano le sostanze nutritive.

La Chiloschista usneoides è originaria dell’Himalaya orientali, occidentali e settentrionali, ma si trova anche in Tailandia. È una specie epifita, occasionalmente anche litofita, di piccole dimensioni, che cresce nei boschi sugli alberi oppure sulle rocce ad un’altitudine di 1600-1700 metri. Ha la struttura simile alle altre specie del suo genere: è un nodo di radici carnose, nel periodo primaverile-estivo si possono (ma non sempre) sviluppare 1 o 2 foglioline sottili dal piccolo stelino al centro. Dallo stesso stelino si sviluppano anche le infiorescenze.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Leptotes bicolor

Leptotes_bicolorQuesta appariscente miniatura proviene dal Brasile e dal Paraguay. Il suo habitat naturale sono i boschi subtropicali e costali, dove cresce sugli alberi ad un’altitudine di 500-900 metri. È una specie simpodiale; i suoi getti non hanno una forma da pseudobulbo, ma sono piuttosto come steli, ciascuno con 1-2 foglie che arrivano fino a 12 cm in lunghezza. Con la maturazione gli steli (ma non le foglie) vengono ricoperti da una specie di involucro color bianco / beige.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium spectabile

Dendrobium_spectabileIl genere Dendrobium raggruppa molte specie a fioritura magnifica, e la Dendrobium spectabile ne è un bellissimo esempio. Questa imponente orchidea proviene dalla Papua Nuova Guinea, dal Vanuatu e dalle Isole Solomone. Il suo habitat naturale sono i rami alti di alberi, alle volte le rocce, dove cresce ad un’altitudine di 0-2000 metri. Le zone dove si trova sono quasi sempre esposte al sole. La Dendrobium spectabile è un’orchidea di dimensioni medio-grandi, i suoi pseudobulbi possono arrivare fino a 120 cm in lunghezza, in coltivazione di solito non superano 50 cm.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium parishii

Dendrobium_parishiiProviene dall’India (lo stato di Assam), Cina (la provincia di Hainan), Bangladesh, Tailandia, Birmania, Laos, Vietnam e Himalaya orientale. Si trova nei boschi sempreverdi di pianura o di prima montagna, e cresce sugli alberi ad un’altitudine di 250-1700 metri. È una specie decidua, pendente; le sue canne arrivano a 60 cm di lunghezza.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium cuthbertsonii

Dendrobium_cuthbertsoniiLa Dendrobium cuthbertsonii è una stupenda miniatura con fioriture davvero impressionanti per quanto riguarda dimensioni, colori e longevità di fiori. È originaria della Papua Nuova Guinea, cresce sugli alberi nelle foreste montane, più raramente sulle rocce, ad un’altitudine di 750-3000 metri (ma principalmente si trova sopra 2000 metri). I suoi pseudobulbi arrivano solo fino a 5 cm, e portano foglie fino a 2 cm in lunghezza, che hanno una superficie curiosa perchè sembra ricoperta di piccole verruche. È un mio sogno averla nella mia collezione, ma purtroppo non ce la farei a coltivarla: richiede temperature notturne abbastanza basse, che non le potrei fornire.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium farmeri

Dendrobium_farmeriUn’altra specie con fioriture magnifiche, proveniente dall’India, Birmania, Laos, Malesia, Indonesia, Tailandia e le Himalaya. Cresce sugli alberi in boschi sempreverdi in pianura e mezza-montagna, ad un’altitudine di 150-1000 metri. Le sue dimensioni sono medie: gli pseudobulbi faccettati hanno 20-40 cm in lunghezza e portano 2-4 foglie che arrivano fino a 30 cm.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium amethystoglossum

Dendrobium_amethystoglossumQuesta bellissima specie con fioriture molto appariscenti proviene dall’Isola di Luzon, nelle Filippine. È una specie litofita, in natura cresce sulle rocce di pietra calcarea, ricoperte di muschio, ad un’altitudine di circa 1400 metri. Le sue canne sono abbastanza lunghe, arrivano a 40-50 cm (in natura anche a 80), le foglie arrivano fino a 10 cm di lunghezza. È semi-decidua; il fogliame può cadere durante il periodo di riposo, oppure un anno dopo, in ogni caso le foglie hanno una vita relativamente corta.

Leggi il resto di questa voce

Dendrobium unicum

Dendrobium_unicumÈ una bellissima miniatura proveniente dal Vietnam, Laos, Birmania e Tailandia, dove si trova nei boschi asciutti, sempreverdi o decidui / semi-decidui, ad un’altitudine di 800-1550 metri. Cresce come epifita sugli alberi oppure come litofita su piccole rocce. In natura i suoi pseudobulbi arrivano a 20 cm in lunghezza, ma in coltivazione l’orchidea rimane molto più piccola, 15 cm al massimo. È una specie decidua, la vita delle sue foglie continua al massimo per 12 mesi, dopodiché cadono durante il periodo di riposo. Gli pseudobulbi assumono una colorazione rossiccia quando diventano vecchi, è un procedimento assolutamente normale.

Leggi il resto di questa voce

Phalaenopsis cornu-cervi

Phalaenopsis_cornu-cerviÈ una specie appariscente, proveniente dall’India, Birmania, Tailandia, Vietnam, Laos, Malesia, isole di Java, Borneo e Sumatra, e dalle Filippine. Cresce come epifita sugli alberi nei boschi umidi ombrosi oppure come litofita sulle rocce esposte al sole, ad un’altitudine di 200-1000 metri. Dal fatto che questa specie popola questi due ambienti così diversi deriva la sua adattabilità alle condizioni quasi opposte: con e senza periodo di riposo.

Leggi il resto di questa voce

Phalaenopsis mannii

Phalaenopsis_manniiIl territorio su cui si trova in natura la Phalaenopsis mannii è molto esteso: i suoi paesi di provenienza sono Nepal, Bhutan, Birmania, Vietnam, Cina meridionale, e anche la zona dell’Himalaya orientale e gli stati indiani di Assam e Sikkim. È proprio in Sikkim che è stata scoperta nel 1868 da Gustav Mann, botanico e collezionista tedesco, e nel 1871 è stata descritta come specie. Il suo habitat naturale sono i boschi umidi sempreverdi, dove cresce sugli alberi ad un’altitudine di 500-1500 metri. È un’orchidea monopodiale di medie dimensioni, le sue foglie arrivano a 20-35 cm in lunghezza.

Leggi il resto di questa voce