Dockrillia linguiformis (Dendrobium linguiforme)

Dockrillia_linguiformisI paesi di provenienza sono l’Australia e Nuova Caledonia. In Australia è stata trovata in Queensland e New South Wales.  Cresce come epifita o occasionalmente litofita, ad un’altitudine di 0-1100 metri. La Dockrillia linguiformis è una specie miniatura, composta da piccolissimi pseudobulbi collocati su un rizoma strusciante. Le foglie sono carnose, come forma assomigliano ad una lingua e raggiungono al massimo 5 cm in lunghezza. Grazie al suo modo di crescere, questa specie è molto predisposta a formare cuscinetti che diventano un vero spettacolo quando sono in fioritura.

Classificazione

Famiglia: Orchidaceae     Sottofamiglia: Epidendroideae     Tribù: Dendrobieae    Sottotribù: Dendrobiinae     Genere: Dockrillia     Specie: Doc. linguiformis

Ciclo vegetativo

Il suo ciclo annuale è suddiviso nel periodo di crescita e quello di riposo; in coltivazione è molto importante rispettare queste due fasi. Il periodo di crescita è caratterizzato da bagnature abbondanti e temperature intermedie, mentre in inverno la situazione cambia molto. Le temperature si abbassano fino a +14-15°C di giorno e +4-5°C di notte, e le quantità d’acqua si riducono alle vaporizzazioni di media intensità ogni 5-7 giorni. L’umidità d’aria non deve scendere sotto 70%. Se le foglie iniziano a raggrinzirsi, bisogna innalzare la frequenza delle vaporizzazioni. Il periodo di riposo finisce in primavera, quando l’orchidea ricomincia la sua crescita e spuntano le infiorescenze.

Collocamento

Visto il suo modo “caotico” di crescere, la soluzione migliore sarebbe di coltivare la Dockrillia linguiformis su una zattera, senza lo sfagno sotto o sopra le radici.

Temperatura

La Dockrillia linguiformis è una specie da serra intermedio-fredda. Le temperature ideali sono di +21-22°C di giorno e +13-14°C di notte d’estate e di +14-15°C di giorno e +4-5°C di notte d’inverno. Le notti fredde sono indispensabili per il benessere di questa specie.

Umidità d’aria

75-80% durante la fase di crescita e 70% durante quella di riposo.

Luce

20000-35000 lux; è importante il sole diretto al mattino. Il fotoperiodo ideale è di 13 ore.

Bagnatura

La Dockrillia linguiformis si bagna regolarmente da marzo a novembre (gli esemplari a radice nuda tutti i giorni, più volte al giorno nei periodi caldi). In inverno le bagnature devono ridursi molto ed essere sostituite dalle vaporizzazioni 1 volta ogni 5-7 giorni. Se le foglie iniziano a dimostrare i segni di disidratazione, la frequenza delle vaporizzazioni si aumenta un po’.

Concime

Questa specie si concima solo nella fase di crescita, con 1/4 della dose indicata sul flacone di un apposito concime liquido per le orchidee. Prima di concimare la pianta, è importante bagnarla per evitare il contatto dannoso del concime con le radici asciutte.

Fioritura

Le fioriture sono stimolate dal periodo di riposo invernale, alla fine di cui dai germogli alla base delle foglie spuntano le infiorescenze. Le infiorescenze raggiungono fino a 15 cm in lunghezza e portano fino a 30 fiori bianchi di 2-3 cm in diametro.

Dove comprarla

La Dockrillia linguiformis è abbastanza rara in commercio. Adesso è presente nel catalogo di Großräschener Orchids sotto il vecchio nome di Dendrobium linguiforme (vai alla sezione Link utili).

Annunci

Pubblicato il 21 aprile 2016, in Orchidee botaniche, Orchidee miniatura, Schede orchidee con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: