Coelogyne pandurata

Coelogyne_pandurataLa Coelogyne pandurata proviene dall’isola di Sumatra, dal Borneo, e dalle isole di Mindanao, Luson e Samar. È una specie simpodiale, epifita, cresce sugli alberi lungo i fiumi o in vallate umide e calde ad un’altitudine di 0 – 500 metri. Gli pseudobulbi crescono lungo un rizoma, ad una distanza di 3-15 cm uno dall’altro, e raggiungono fino a 12 cm in altezza. Le foglie sono abbastanza lunghe, fino a 40 cm. La sua particolarità sono decisamente i fiori: grandi fino a 12 cm in diametro, sono profumati ed hanno un labbro bellissimo.

Classificazione

Famiglia: Orchidaceae    Sottofamiglia: Epidendroideae    Tribù: Coelogyneae   Sottotribù: Coelogyninae   Genere: Coelogyne    Specie: Coel. pandurata

Ciclo vegetativo

La Coelogyne pandurata ha un ciclo vegetativo continuo: dopo la maturazione, gli pseudobulbi producono subito getti nuovi, senza alcun periodo di riposo.

Collocamento

È possibile coltivare questa specie in vaso o a radice nuda, messa su una zattera. Visto il suo modo particolare di crescere, con gli pseudobulbi abbastanza distanti uno dall’altro, è più adatta una zattera, perché il vaso diventerà subito piccolo e i bulbi trasborderanno. La zattera scelta deve essere abbastanza grande per contenere la pianta e le sue future crescite. Sotto e sopra le radici è consigliabile mettere uno strato di sfagno per prevenire che le radici si asciughino troppo precocemente. Se l’orchidea viene tenuta in un orchidario (un’opzione perfetta per il suo sviluppo), non c’è bisogno dello sfagno sopra le radici.

Se decidiamo di provare con un vaso, il substrato deve essere composto da corteccia di pino di media dimensione (2-4 cm) e sfagno nella proporzione 1 : 1, oppure da una miscela di sfagno e perlite nella proporzione 1 : 2. La Coelogyne pandurata patisce abbastanza i trapianti, quindi il vaso scelto deve già essere abbastanza grande per contenere le crescite dei prossimi 2-3 anni.

Gli esemplari coltivati a radice nuda non possono essere portati all’aperto, perché si seccheranno subito. Se invece siamo fortunati e riusciamo a contenerla in vaso con tutte le radici dentro il substrato, è possibile collocarla fuori in un angolo semi-ombreggiato quando le temperature notturne superano +17°C.

Luce

La Coelogyne pandurata ama molta luce ed ha bisogno di 30000-38000 lux. Tollera bene il sole diretto del mattino (fino alle ore 11), ma poi i raggi diretti devono essere leggermente schermati. Il fotoperiodo ideale è di 12 ore.

Temperatura

È una specie da serra calda, e durante tutto l’anno le temperature diurne devono stare su +27-29°C, mentre quelle notturne su +19-20°C.

Umidità d’aria

Se la Coelogyne pandurata è coltivata a radice nuda, l’umidità d’aria deve essere di 75-85%. Se invece si tratta di un esemplare in vaso, bastano 55-65%.

Bagnatura

Durante tutto l’anno la Coelogyne pandurata si bagna abbondantemente, appena il substrato si è asciugato molto bene, ma prima che diventi completamente asciutto. Questa specie non deve mai rimanere completamente al secco. Gli esemplari a radice nuda si bagnano 1-2 (alle volte anche 3, dipende da quanto in fretta si asciuga la pianta) volte al giorno.

Concime

Le concimazioni si effettuano ogni 4 bagnature, si utilizza 1/4 della dose indicata sul flacone di un apposito concime liquido per le orchidee. Prima di concimare la pianta bisogna bagnarla, per evitare un effetto dannoso del concime con le radici asciutte.

Fioritura

Le infiorescenze si sviluppano dagli pseudobulbi giovani che sono ancora in crescita, e le fioriture avvengono prima che gli pseudobulbi raggiungono la maturità. Ogni infiorescenza porta fino a 12 fiori grandi, profumati, color verde chiaro, fino a 10-12 cm in diametro.

Dove comprarla

Grazie alla sua appariscenza, la Coelogyne pandurata è abbastanza trovabile in commercio. Attualmente è reperibile presso Riboni Orchidee in Italia, e da Orchids & more in Germania (vai alla sezione Link utili).

Annunci

Pubblicato il 10 febbraio 2015, in Orchidee botaniche, Schede orchidee con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: