Dendrobium senile

Dendrobium_senileOggi parliamo di un’altra specie veramente particolare. Le foglie e gli pseudobulbi della Dendrobium senile sono ricoperti da dei pilucchi bianchi, che le danno un aspetto molto dolce e carino. 🙂 La funzione di questi pilucchi è di catturare l’acqua che si forma grazie alla condensa, e di proteggere la pianta dalle basse temperature che si manifestano in inverno. La Dendrobium senile è originaria del Laos, Birmania e Tailandia, dove cresce nelle zone montuose ad un’altitudine di 500-1200 metri. È un’orchidea di dimensioni abbastanza piccole, i suoi pseudobulbi arrivano al massimo a 15 cm in lunghezza.

Classificazione

Famiglia: Orchidaceae  Sottofamiglia: Epidendroideae  Tribù: Dendrobieae  Sottotribù: Dendrobiinae  Genere: Dendrobium  Specie: Den. senile     Sezione: Formosae

Collocamento

Questa specie può essere coltivata sia in vaso, sia su una zattera. Come vaso consiglio di prendere un basket: le radici della Dendrobium senile devono asciugarsi velocemente dopo le bagnature. Come substrato si utilizza solo la corteccia di pino di medio-grandi dimensioni (3-5 cm). Se invece scegliamo la coltivazione su una zattera, non bisogna mettere lo sfagno sotto le radici, perché l’eccesso di umidità provocherà il marciume.

Se questa orchidea è collocata in vaso, è consigliato tenerla all’aperto quando le temperature notturne stanno sopra 13°C. Avrà bisogno di essere bagnata quotidianamente e posizionata a mezz’ombra, protetta dai raggi diretti del sole. Montata su una zattera, l’orchidea necessita di un ambiente più protetto e stabile, ma comunque di notte è meglio portarla sul balcone per garantire gli sbalzi di 7-10°C tra giorno e notte, di cui questa specie ha molto bisogno.

Luce

La Dendrobium senile necessita di quantità moderate di luce in estate, mentre in inverno l’intensità della luce deve essere più elevata. Questo fatto è dovuto al clima estivo nuvoloso e piovoso, tipico delle estati asiatiche. In inverno invece il cielo è sempre limpido, quindi la luce è più intensa. Consiglio 15000-18000 lux d’estate e 25000-28000 lux d’inverno; l’orchidea deve sempre essere protetta dai raggi diretti del sole. Il fotoperiodo è di 12-13 ore.

Temperatura

Questa specie appartiene alle orchidee da serra intermedio-calda. Le temperature ideali estive sono di 24-26°C di giorno e 17-19°C di notte; quelle invernali sono di 22-23°C di giorno e 10-13°C di notte. Sono indispensabili gli sbalzi di 8-12°C tra giorno e notte, altrimenti la pianta non cresce bene. Nella mia esperienza ho dovuto portarla sul balcone ogni sera e lasciarla lì per la notte per stimolare la sua crescita.

Umidità dell’aria

Deve essere alta, di 65% come minimo, se la pianta è coltivata in vaso. Se è coltivata a radice nuda, sono necessari 70-80%.

Bagnatura

Il ciclo annuale della Dendrobium senile è diviso in due periodi: quello di crescita (da marzo a novembre) e quello di riposo (dicembre-gennaio). Novembre e febbraio sono i mesi intermedi, quando la pianta passa da un periodo all’altro. Durante il periodo di crescita l’orchidea si bagna abbondantemente e regolarmente, appena le sue radici sono diventate quasi asciutte. Se è coltivata a radice nuda, le bagnature devono avvenire ogni mattino, con una vaporizzazione nelle ore pomeridiane (ma prima della sera). Durante il periodo di riposo le quantità di acqua si riducono, il substrato si deve asciugare completamente tra una bagnatura e l’altra, e rimanere asciutto per 7-10 giorni. È consigliato comunque vaporizzare leggermente (ma proprio leggermente) le radici aeree e la parte superiore del substrato 1 volta al giorno nelle giornate “secche”, perché in natura ci sono le rugiade e le nebbie che forniscono un po’ d’acqua alla pianta. L’umidità dell’aria in questo periodo deve stare su 65%, le temperature non devono superare i livelli invernali descritti nella sezione Temperatura di questo articolo.

Concimazione

La Dendrobium senile si concima solo nel periodo di crescita, utilizzando 1/4 della dose indicata sul flacone di un apposito concime liquido per le orchidee. Prima di concimare la pianta, bisogna bagnarla per evitare le eventuali bruciature delle radici dovute al contatto con sali minerali. Le concimazioni avvengono ogni 3 bagnature, ma non superando 1 volta alla settimana.

Fioritura

Fiorisce nel periodo da febbraio a maggio sugli pseudobulbi maturati la stagione precedente. Le infiorescenze si sviluppano dai nodi superiori degli pseudobulbi, ognuna porta da 1 a 4 fiori gialli, abbastanza grandi (4-6 cm), con un profumo di limone. I fiori durano fino a 4 settimane. Per fiorire la Dendrobium senile necessita di un periodo di riposo che è descritto nella sezione Bagnatura di questo articolo.

Dove comprarla

È una specie molto rara in commercio; alle volte si trova dai rivenditori tedeschi (Schwerter Orchideenzucht e Großräschener Orchids).

Annunci

Pubblicato il 30 maggio 2014, in Orchidee botaniche, Schede orchidee con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: