Paphinia neudeckeri

Paphinia_neudeckeriÈ una bellissima specie sudamericana, proveniente dalla Colombia, Ecuador e Perù. Si trova nei boschi montani con clima caldo e umido, ad un’altitudine di 750-1300 metri. I suoi incredibili fiori assomigliano come forma alle stelle marine, il che li rende molto appariscenti. La Paphinia neudeckeri è una specie simpodiale di medie dimensioni; i suoi pseudobulbi arrivano a 4 cm in altezza e le foglie raggiungono 25 cm in lunghezza.

Classificazione

Famiglia: Orchidaceae     Sottofamiglia: Epidendroideae     Tribù: Maxillarieae     Sottotribù: Stanhopeinae     Genere: Paphinia     Specie: Pna. cristata

Ciclo vegetativo

La Paphinia neudeckeri ha il ciclo vegetativo continuo: le condizioni della coltivazione devono rimanere stabili durante tutto l’anno.

Collocamento

Le infiorescenze di questa specie si sviluppano dalla base degli pseudobulbi e sono pendenti; quindi la sua coltivazione in un classico vaso è abbastanza complicata. Consiglierei di usare i basket oppure montarla su una zattera. Come substrato si usa la corteccia di medie dimensioni con lo sfagno a fibra grossa (in proporzione 2 : 1), oppure lo sfagno a fibra grossa con la perlite (proporzione 1 : 1), anche se quest’ultimo è poco pratico quando si tratta di un basket. Se si sceglie di montarla su una zattera, è opportuno mettere un po’ di sfagno sopra le sue radici per prevenirne la disidratazione.

Collocando la Paphinia neudeckeri nel basket, è importante metterla in alto, su una “montagnola” del substrato, per evitare che le infiorescenze si intrappolino dentro il substrato nel corso della loro crescita.

Questa non è una specie da collocare all’aperto, perché necessita di condizioni più stabili.

Temperatura

La Paphinia neudeckeri è una specie da serra calda. Le temperature ideali sono di +26-27°C di giorno e +17-18°C di notte durante tutto l’anno.

Luce

Questa specie non ama molta luce; necessita di 12000-18000 lux, con il fotoperiodo di 12 ore. Non deve mai essere esposta al sole diretto: sarà impossibile evitare le bruciature sulle foglie.

Umidità

80-88% durante tutto l’anno.

Bagnatura

La Paphinia neudeckeri vuole bagnature frequenti: il substrato non deve mai diventare completamente asciutto. Attenzione ai ristagni d’acqua: se capitano, possono provocare i marciumi radicali.

Concime

Si concima con 1/4 della dose indicata sul flacone di un apposito fertilizzante liquido per le orchidee. Le concimazioni avvengono 1 volta ogni 3-4 bagnature (ma non più spesso di 1 volta ogni 10 giorni). Prima di concimare la pianta è importante bagnarla, per evitare il contatto dannoso del concime con le radici asciutte.

Fioritura

La stagione preferita per fiorire è la primavera, ma visto il suo ciclo vegetativo continuo, la Paphinia neudeckeri può fiorire in qualsiasi stagione. Le infiorescenze si sviluppano dalla base degli pseudobulbi, insieme alle crescite nuove, sono pendenti e arrivano fino a 15 cm in lunghezza. Ogni infiorescenza porta da 2 a 5 fiori molto grandi (fino a 12 cm in diametro).

Dove comprarla

Si trova abbastanza facilmente in commercio; attualmente è disponibile nel catalogo di Schwerter Orchideenzucht (vai alla sezione Link utili).

Annunci

Pubblicato il 17 aprile 2016, in Orchidee botaniche, Schede orchidee con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: